:: ricerca cerca



iniziative news
da leggere segnaliamo
forum download
 


 
 News 
05/02/2018
Dalle Aziende    
La proposta Humana per il trattamento nutrizionale della dermatite atopica
 

Trattamento dietetico della dermatite atopica

Le dermatiti più comuni in età pediatrica sono: la  dermatite atopica, la  dermatite  da contatto, la dermatite da pannolino e  la dermatite seborroica.

L’incidenza delle varie dermatiti in età pediatrica è approssimativamente la seguente:

Dermatite atopica: circa 15-20%,

Dermatite da contatto: circa 20%

Dermatite da pannolino: circa 7-35%

Dermatite seborroica: circa 1-5%

Con un tasso di incidenza così alto nei bambini la dermatite atopica è una delle malattie cutanee più comuni ed è considerata la dermatosi cronica più diffusa in età pediatrica (1).

La dermatite atopica (DA) è una malattia cutanea pruriginosa, cronica ed infiammatoria, il cui esordio è, in genere, entro il 5° anno di vita (1).

I lattanti sono esposti ad un maggior rischio: il loro sistema immunitario è ancora immaturo, per questo motivo le probabilità di contrarre dermatite atopica nei primi mesi di vita (3°- 6°mese) risultano elevate (1).

Il trattamento tempestivo è fondamentale per evitare complicazioni e per migliorare la qualità della vita dei piccoli pazienti (1).

Le manifestazioni cutanee variano in base all’età e allo stadio della malattia (acuta o cronica) e nella maggior parte dei casi sono di lieve entità ma il 10-20% dei pazienti presenta lesioni cutanee (2).

Nell’eziopatogenesi delle dermatite atopica si osserva sempre un’alterazione della funzione barriera della cute. Anomalie della barriera cutanea facilitano la sensibilizzazione allergica, le infezioni microbiche, le irritazioni e successivamente l’infiammazione (3).

La Dermatite atopica non si manifesta solo a livello cutaneo ma progredisce intaccando anche le mucose: nella maggior parte dei soggetti affetti sono ricorrenti episodi di asma, rinite e rino-congiuntivite allergica, in concomitanza con eruzioni cutanee e prurito (4).

 

Humana per il trattamento nutrizionale della dermatite atopica propone Difensil Atopic, un alimento a fini medici speciali a base di olio di borragine arricchito in vitamina D e vitamina E.

 

Difensil Atopic si presenta in un flacone da 30 ml con pratica pipetta contagocce.

Le modalità d’uso consigliate sono:

Bambini: 1 ml/die;   Adulti: 2 ml/die

 

L'olio di Borragine (Borago officinalis), rappresenta la fonte più importante di Acido Gamma- Linolenico (GLA)  (circa il 30%) che è un acido grasso semi-essenziale appartenente alla famiglia degli acidi grassi della serie ω-6.

 

I pazienti con dermatite atopica hanno un deficit dell’enzima ∆-6-desaturasi e di conseguenza una scarsa produzione di Acido Gamma- Linolenico (GLA) e di tutti gli altri acidi grassi semi-essenziali che, con i loro precursori, contribuiscono al mantenimento del film idrolipidico della pelle e quindi alla sua importante funzione barriera.

 

La presenza di Acido Gamma- Linolenico (GLA) in alta concentrazione nella formulazione di

Difensil Atopic  contribuisce a  ridurre l’infiammazione attraverso due meccanismi:

- inibizione della sintesi di prostaglandine pro-infiammatorie (PGE2) e leucotrieni (5).

- produzione delle prostaglandine (PGE1) con attività antiflogistica (5).

 

Difensil Atopic è arricchito in Vitamina D (400 UI/ml)

La vitamina D è un modulatore del sistema immunitario  ed allo stesso tempo svolge un ruolo chiave nel regolare la produzione di catelicidine, proteine cutanee ad attività antimicrobica, deputate alla difesa della nostra pelle da agenti esterni potenzialmente nocivi (6).

E’ noto che soggetti affetti da dermatite atopica presentino bassi livelli di catelicidine e, di conseguenza, la loro suscettibilità alle infezioni è aumentata, essendo la loro cute meno protetta.

La somministrazione di vitamina D risulta avere effetti positivi sui parametri di severità della Dermatite atopica (7).

Inoltre Difensil Atopic è arricchito in Vitamina  E,  potente antiossidante, che ha la  capacità di ridurre i livelli sierici di immunoglobuline E (IgE), può migliorare i sintomi e la qualità della vita nei pazienti con Dermatite Atopica (8).

 

 

1.     Carmela Avena-Woods et al.; Report: Overview of Atopic Dermatitis; Am J Manag Care. 2017;23:S115-S123

2.     Ring J et al. J Eur Acad Dermatol Venerol 2012; 26:1045-60

3.     Smith AR et al. Curr Allergy Asthma Resp. 2017; 17:6

4.     Spergel JM.et al; Epidemiology of atopic dermatitis and atopic march in children. Immunol Allergy Clin North Am. 2010

5.     Goodman & Gilman - Le Basi Farmacologiche della Terapia - il Manuale 11/ed di: Laurence Brunton, et al.

6.     Tsotra et al.; The impact of vitamin D supplementation on serum cathelicidin levels and the clinical course of atopic dermatitis in children.; Minerva Pediatr. 2017

7.      Amestejani M et al.; J Drugs Dermatol. 2012; Vitamin D supplementation in the treatment of atopic dermatitis: a clinical trial study.

8.      Jaffary F et al; Effects of oral vitamin E on treatment of atopic dermatitis: A randomized controlled trial.J Res Med Sci. 2015

 
Humana Italia
 
----------------------------------------
area download
 Trattamento nutrizionale della dermatite atopica (126K)
 
stampa|elenco news|forum >>

 :: home
 :: chi siamo

 :: direzione scientifica

 :: attività del gruppo

 :: approfondimenti

 :: download

 :: forum

 :: contatti

 :: link

 :: login

user name
password


ENTRA | REGISTRATI  


home | mappa del sito | credits