:: ricerca cerca



iniziative news
da leggere segnaliamo
forum download
 


 
 News 
13/06/2017
Dalle Aziende 
Luteina e stress ossidativo nel neonato
 

Stess ossidativo nel neonato e antiossidanti

Tra i fattori che determinano un aumento dello stress ossidativo nel neonato contribuisce l’evento stesso della nascita, in quanto comporta il passaggio da uno stato di ossigenazione fetale (PaO2 30-40 torr) ad un’ossigenazione adulta (PaO260-70 torr).

Nel neonato si assiste, inoltre, ad un aumento degli acidi grassi polinsaturi che da analisi del cordone ombelicale risulta superiore alla concentrazione plasmatica materna. Tale aumento non è tuttavia accompagnato da un’equivalente incremento delle difese antiossidanti la cui concentrazione al livello del cordone risulta inferiore rispetto ai livelli materni, predisponendo il neonato ad un maggior rischio di stress ossidativo.

Alcune pratiche ospedaliere, prima tra tutti la riperfusione con ossigeno, determinano un elevato sviluppo di radicali liberi (ROS) che esacerba la condizione di stress ossidativo.

Lo stress ossidativo è una problematiche connessa a varie problematiche del neonato patologico o prematuro come la NEC, la BPD e la ROP. Nella retinopatia dei prematuri, l’evoluzione della vascolarizzazione retinica è alterata in quanto l’aumento forzato della PaO2 porta a vasocostrizione arteriolare con conseguente obliterazione dei capillari neoformati, in particolare nella regione situata immediatamente dietro il fronte di proliferazione mesenchimale, normalmente più vascolarizzato.

Sebbene l’ossigeno sia essenziale nel trattamento dei disturbi respiratori del neonato, esso porta inevitabilmente ad un’eccessiva produzione di ROS nell’ albero respiratorio. L’ iperossia, i farmaci ossidanti, le infezioni concomitanti sono condizioni che possono favorire l'accumulo di ROS e la deplezione degli antiossidanti. I polmoni dei neonati prematuri sono particolarmente vulnerabili al danno ossidativo indotto da ROS e dei radicali liberi dell’azoto (RNS). I ROS inducono cambiamenti ultrastrutturali nel citoplasma delle cellule endoteliali dei capillari polmonari e sviluppo di ipertrofia focale e attività metabolica alterata.

Per enterocolite necrotizzante (NEC) si intende uno stato morboso caratterizzato da un intenso processo infiammatorio-necrotico a carico della mucosa o degli strati più profondi della parete intestinale. L’ossido nitrico e suoi radicali (NO, RNS) ed i radicali liberi dell’ossigeno agiscono amplificando la risposta infiammatoria previa perossidazione lipidica, proteica e del DNA. Alla luce di quest’ultima considerazione, numerosi studi, condotti su modelli animali, hanno mostrato una chiara correlazione tra l’insorgenza della NEC e il ruolo dei radicali liberi nel determinismo della patologia. Da qui si è ipotizzato l’impiego degli anti-ossidanti, nel trattamento di tale malattia.

Al fine di contrastare lo stress ossidativo che si genera nel neonato sano e ancor di più nel patologico e pretermine, la supplementazione alla dieta con antiossidanti naturali risulta una strategia attuabile.

Alcuni Autori hanno dimostrato che la via metabolica della luteina, e dei carotenoidi in generale, comprende una serie di reazioni di ossido riduzione tali da comprenderne l’azione antiossidante e il potenziale ruolo nel prevenire malattie indotte dallo stress ossidativo.

Nello specifico la luteina è un antiossidante esogeno, non enzimatico e liposolubile, la cui azione antiossidante si esplica in maniera preventiva, impedendo a monte la formazione dei ROS, tramite il “queching”, in questo modo la sequenza delle reazioni radicaliche a catena non viene proprio innescata. La luteina presenta anche un secondo meccanismo di azione antiossidante, che interviene nel momento in cui le reazioni radicaliche a catena sono innescate, ed è quello del “chainbreaker” (che spezzano la catena), ed è in grado di bloccare l’inizio e/o la propagazione della reazione.

Nel 2014, il prof. Buonocore, ha condotto uno studio su neonati a termine, il cui obiettivo era testare l’ipotesi per cui la luteina era in grado, non solo di ridurre lo stress ossidativo, ma di aumentare allo stesso tempo le difese antiossidanti del neonato. Si tratta di uno studio randomizzato, in doppio cieco vs placebo: sono stati reclutati 150 bambini suddivisi nel gruppo trattato ai quali è stata somministrata una supplementazione con luteina (1ml Luteinofta per 0,28mg di luteina) a 24 e a 36 ore dalla nascitaed ungruppo placebo

I prelievi sono stati fatti alla nascita (T0), dal cordone ombelicale e a 48h dalla nascita (T1). Dal prelievo sono stati considerati il TH (idroperossido totale) come marker dello stress ossidativo e il BAP (BiologicalAntioxidantPotential) come marker del potere antiossidante. Nel gruppo trattato si è osservato un incremento di BAP significativo rispetto al controllo (0,17±0,22 vs 0,06±0,42) allo stesso tempo si è verificata una riduzione significativa dei livelli di TH tra i due gruppi (0,46±0,54 vs 0,34±0,52).

La Luteina è un nutriente normalmente presente nella dieta del neonato allattato al seno in quanto presente nel latte materno. La Luteina rintracciata nel plasma della gestante/nutrice, nel cordone ombelicale e nel latte materno, è strettamente collegata all’introito che avviene attraverso la nutrizione. La luteina è il carotenoide maggiormente concentrato nel latte materno anche a discapito di una sua deplezione a livello plasmatico e pertanto viene attivamente secreto attraverso la ghiandola mammaria. La concentrazione di Luteina risulta maggiore nel colostro rispetto al latte maturo, anche a parità di introiti con la dieta, questo ulteriore risultato valida la sua secrezione attiva e la funzione protettiva sin dalle prime ore di vita.

 
Neoox
 
----------------------------------------
area download
 Stess ossidativo nel neonato e antiossidanti (25K)
 Lutein D3 (2.75M)
 
stampa|elenco news|forum >>

 :: home
 :: chi siamo

 :: direzione scientifica

 :: attività del gruppo

 :: approfondimenti

 :: download

 :: forum

 :: contatti

 :: link

 :: login

user name
password


ENTRA | REGISTRATI  


home | mappa del sito | credits