:: ricerca cerca



iniziative news
da leggere segnaliamo
forum download
 


 
 Iniziative 
15/09/2005
Appuntamenti S.I.N. Campania 
Incontri di aggiornamento

21 Settembre 2005

Prof. V. Tripodi - Consiglio Direttivo S.I.N. Campania

[ letto 4213 volte ]  vai>>
19/07/2005
Epidemiologia e Statistica Sanitaria in Neonatologia  
Prevenzione Primaria di Difetti Congeniti Mediante una Vitamina: L’acido Folico

I difetti congeniti sono un importante problema socio-sanitario e riconoscono numerosi fattori di rischio associati sia a predisposizioni genetiche sia all’alimentazione e all’ambiente. Un aumentato apporto periconcezionale della vitamina B9 (acido folico, contenuta principalmente in verdura e frutta) si è dimostrato importante per ridurre il rischio di alcune malformazioni, in primo luogo i difetti del tubo neurale; a tale scopo occorre integrare l’educazione alimentare per una dieta corretta ed equilibrata, garantire la disponibilità di alimenti fortificati e provvedere ad una supplementazione periconcezionale. Il Network Italiano Promozione Acido Folico, costituitosi nel 2004 e al cui coordinamento collabora il Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità, ha elaborato e diffuso una raccomandazione per promuovere un aumentato apporto di acido folico nelle donne in età fertile.

Not Ist Super Sanità 2005;18(5):11-17

[ letto 3320 volte ]  vai>>
18/07/2005
Epidemiologia e Statistica Sanitaria in Neonatologia  
Workshop Ipotiroidismo Congenito in Italia. Istituto Superiore di Sanità. Roma, 15 luglio 2005.

La percentuale di donne che in gravidanza presentano valori di TSH elevati rispetto al range di normalità varia, a seconda delle casistiche, tra 1,9-2,5%; solo 0,3% dei casi presenta un ipotiroidismo clinico. La difficoltà nel definire in gravidanza la condizione di ipotiroidismo deriva dalla fisiologica riduzione del TSH nel primo trimestre conseguente all’ aumento di HCG e dalla mancanza di range di riferimento trimestre-specifici. La causa più comune, in assenza di carenza iodica, è rappresentata dalle tireopatie autoimmuni (58%delle donne con ipotiroidismo subclinico in gravidanza presentano positività degli TPOAb). L’ipotiroidismo materno, sia clinico che subclinico, si associa ad un aumentato rischio di complicanze materne e fetali: parto pretermine (< 37ª settimana di gestazione), aborto spontaneo, morte fetale, ritardo di crescita intrauterina, distress neonatale e malformazioni congenite si verificano nel 19,6% dei feti e neonati di donne ipotiroidee rispetto all’11% deicontrolli

Istituto Superiore di Sanità

[ letto 3103 volte ]  vai>>
18/07/2005
Epidemiologia e Statistica Sanitaria in Neonatologia  
Indagine conoscitiva sui fenomeni di denatalita', gravidanza, parto e puerperio in Italia

L’Italia rappresenta oggi la nazione con il piu` basso indice di fecondita`per le donne in eta` fertile pari a 1,26 figli, al marzo 2004. Se questo e`un dato negativo, e` per taluni aspetti, invece, da considerare anche positivamentel’elevata eta` media della popolazione italiana, in quanto segnodi un’efficace politica del welfare.Denatalita` e invecchiamento, considerati complessivamente, rischiano,pero`, di portare, entro il 2015, un saldo demografico negativoper il nostro Paese, con gravi ripercussioni sugli equilibri economici e sociali.

Commissione Permanente Igiene e Sanità - Senato della Repubblica

[ letto 2898 volte ]  vai>>
22/09/2004
Eventi 
I Corso di Nutrizione Clinica in Terapia Intensiva Neonatale

IN CORSO ACCREDITAMENTO ECM

Gennaro Salvia

[ letto 5701 volte ]  vai>>
 
   pag 9/10   << prec 6 7 8 9 10 succ >>

 :: home
 :: chi siamo

 :: direzione scientifica

 :: attività

 :: approfondimenti

 :: download

 :: link


home | mappa del sito | credits